COVID-19 E VENDITA DI IMMOBILI SULL'ADRIATICO


C'è interesse ad acquistare immobili in Croazia? Quali sono i prezzi degli immobili sul mare, in quali parti della costa adriatica il settore immobiliare è più attivo, e qual è la situazione generale sul mercato immobiliare in Croazia?
La pandemia di coronavirus ha completamente cambiato la nostra vita privata e lavorativa. Mentre ci stiamo lentamente abituando a vivere con le mascherine, lavorare da casa è diventato un fenomeno normale, l'economia mondiale sta affrontando nuove sfide, tra cui la vendita di immobili in Croazia. Mentre alcuni si chiedono se dovrebbero vendere la proprietà, altri si chiedono se sia il momento giusto per acquistare immobili. Le attuali tendenze del mercato immobiliare costiero esaminate dal gestore dell'agenzia Euro Immobilien – Mateja Bogdanić.

LE PERSONE ACQUISTANO IMMOBILI INCROAZIA?
- Indipendentemente dall'incertezza, l'interesse per l'acquisto di immobili esisteva già nel 2020. La gente ha chiamato, inviato richieste, comunicato quotidianamente anche se si trovava a diverse centinaia di chilometri di distanza dalla Croazia. - dice Mateja Bogdanić e aggiunge di aver sentito una certa moderazione e cautela nella comunicazione con i clienti, ma anche una grande voglia di permettersi qualcosa di bello, di raggiungere i desideri coltivati da tempo, di realizzare alcuni dei loro obiettivi - tra cui l'acquisto di un immobile sul mare- .
- Con l'allentamento delle misure e l'arrivo dell'estate, abbiamo assistito ad un eccezionale aumento dell’interesse dei clienti, sia nazionali che stranieri. Nonostante l'incertezza, la gente era determinata ad acquistare immobili. Anche i clienti con cui siamo in contatto da molto tempo e che sono alla ricerca di una proprietà da molto, hanno finalmente deciso che ora è il momento giusto per acquistare. - aggiunge Mateja-.
Sembra che la gente si sia resa conto che alcune cose stanno passando e che ci si dovrebbe godere il momento presente piuttosto che calcolare e pianificare troppo. Mantenere il denaro in banca non è più così importante durante questo cambiamento globale e nella "nuova normalità" siamo stati incoraggiati a stabilire priorità e cambiare atteggiamento. - Il più grande interesse è stato rivolto alle case, per lo più distaccate, e quelle che offrono privacy e pace, oltre che ai terreni situati vicino al mare. Per quanto riguarda gli appartamenti, sono stati acquistati in buone posizioni - come investimento sicuro e come lusso personale- godendo di ciò che i soldi possono procurare in questi tempi incerti - osserva. Attraverso l'analisi di Mateja, abbiamo concluso che la nuova situazione abbia ulteriormente ispirato un gran numero di persone a investire, cioè acquistare immobili, e godersi di più la vita.

L’AFFITTO DI IMMOBILI È UNA COSA DEL PASSATO?
- La differenza rispetto ad alcuni anni precedenti è stata notata nel fatto che c'era un po' meno di interesse per gli immobili in affitto - in termini di acquisto con l'intenzione di affitto turistico. Ciò non sorprende perché gli annunci e le previsioni sui danni che il turismo sperimenterà con questa pandemia sono stati piuttosto negativi. Questo ha demotivato un gli acquirenti che avevano un motivo per acquistare con l’obiettivo dell'affitto. Ma "sono tornati" di nuovo in autunno quando è diventato chiaro che gli affitti di ville turistiche fossero molto redditizi anche al momento della pandemia. I turisti si sono trovati bene in questo tipo di immobili a causa del poco contatto con gli altri, della pace e della privacy, quindi questo segmento turistico è stato uno dei "vincitori" nel 2020 in Croazia - spiega Mateja-.

I PREZZI DEGLI IMMOBILI STANNO DIMINUENDO?
Commentando l'atteso calo dei prezzi degli immobili, Mateja spiega che i prezzi degli immobili sono aumentati nelle località migliori, vicino al mare, su spiaggia o con vista sul mare.
- E per quanto riguarda gli immobili in luoghi meno rinomati- sono diventati investimenti più realistici.
Gli immobili con una qualità di costruzione inferiore, dotazioni più povere e in luoghi più poveri sono diminuiti di prezzo, anche se non drasticamente. Bisogna comunque tenere conto che tali immobili sono di solito più difficili da vendere, quindi il calo dei prezzi non ha influito in modo significativo sulla vendita - rivela Mateja.

LA POSIZIONE È SEMPRE MOLTO IMPORTANTE
- Durante la pandemia, l'interesse maggiore è stato rivolto all’Adriatico settentrionale, forse principalmente a causa della disponibilità e della vicinanza di Slovenia, Austria e provincia tedesca della Baviera. Le località più attraenti sono Istra, l'isola di Krk e la zona di Crikvenica. La zona di Zara è stata molto interessante per i clienti anche grazie alla sua eccellente infrastruttura di trasporto, così come per via dell'aeroporto internazionale. Il fatturato immobiliare nell'Adriatico meridionale è stato, purtroppo, un po' inferiore, ma per quest'anno ipotizziamo già un maggior interesse e abbia fatto buone previsioni - conclude Mateja-.
I mesi autunnali ci hanno portato a una rinnovata incertezza e preoccupazione. Tuttavia, l'interesse si è mantenuto. I clienti hanno continuato a venire a visitare la città. Coloro che hanno avuto un buon motivo e il desiderio di acquistare immobili hanno trovato un modo per venire a visitare e comprare. I mesi invernali sono caratterizzati da un maggior interesse, anche se gli affari si sono concretizzati meno a causa della scarsa possibilità di viaggiare.
Tuttavia, siamo soddisfatti dei numerosi annunci di visitatori, in particolare di clienti provenienti da Germania, Austria e Slovenia. Sono ancora alla ricerca di ville moderne sul mare, terreni situati sul mare o con vista sul mare e appartamenti in nuova costruzione.



Puoi vedere l'offerta di immobili sulla costa adriatica su:
https://euro-immobilien.it/
 
This website uses cookies and similar technologies to give you the very best user experience, including to personalise advertising and content. By clicking 'Accept', you accept all cookies.